Benessere al femminile: 5 artiste digitali emergenti

Nutrire l’anima è un modo essenziale per raggiungere il benessere e fruire di opere d’arte è senz’altro un modo per stare bene alla portata di chiunque. L’arte può oggi essere incontrata non solo nei musei e nelle città, ma anche online.

L’ultima volta che sono andata ad una mostra è stato a Roma per vedere le donne di Fernando Botero.  Avere a disposizione tutti ii suoi enormi dipinti insieme dal vivo mi ha permesso di notare alcuni dettagli, che forse  non avrei visto sui libri o sul cellulare.  In particolare sono stata colpita dal dettaglio delle unghie, tutt’altro che casuale. Ho potuto confermare che il pittore colombiano dipingeva le unghie rosse nelle donne che ricoprivano un ruolo di primo piano nella società – si veda “Le sarte” la differenza tra la signora capo al centro e le dipendenti attorno a lei – o che avevano un ruolo sessualmente attivo – si veda la differenza tra la giovane Fornarina e le donne del  fine della festa in camera da letto – , lasciando le unghie naturali alle altre donne.  Molto interessante!  Scoprire qualcosa di nascosto, qualcosa mai letto sui libri e negli articoli di critica, ti fa sentire vivo e capace di percepire la vita.  Al di là degli apprezzamenti per lo stile pittorico, le forme, i colori, i soggetti, l’eventuale immedesimazione o critica, scoprire dettagli, sfumature e significati  nel rapporto diretto con l’opera è estremamente energizzante e fa stare bene.

Oltre alle mostre nei musei, questo contatto diretto con la vita emotiva reale di ogni giorno può essere trovato sul web.  

Scorrendo gli artisti su Instagram, ne ho trovati alcuni emergenti molto stimolanti.  Tutte donne che ritraggono donne, che trovano ispirazione nel mondo femminile e nella psicologia, o nelle relazioni tra cuore e cervello, nella velata critica di stereotipi e cliché.  Non tutte hanno un sito web in cui spiegano la propria arte, quindi l’osservatore è lasciato al rapporto intimo con l’opera, lasciando che parli di se stessa e del proprio creatore.

Ho dunque  trovato cinque grandi artiste digitali.  Prima di leggere il mio commento, si può cliccare sul loro nome per essere indirizzati al loro portfolio e lasciare che le loro opere stimolino le vostre emozioni:

@ellehell – il cui nome è già una ispirazione, letteralmente “inferno di lei”- illustra principalmente le debolezze e la forza delle donne, il loro lato intimo, andando dal desiderio di vivere una vita pura fuori dalla zona di comfort, tolta come una maglietta che si indossa, addormentandosi dentro un bicchiere da cocktail.  Sul suo sito web, Ellehell dice: “Con il mio lavoro cerco di riflettere la complessità della mente e del corpo femminili nel modo più minimalista e semplice possibile.  La mia arte è fatta per consentire a tutti di esplorare e godere della versatilità della femminilità”.  Vedere i suoi disegni è un sollievo dallo stress: il loro modo semplice di rappresentare concetti profondi ha qualcosa di curativo per l’anima, che ogni giorno fatica a trovare un modo per esprimersi e farsi capire.

@roseenglandlondon illustra principalmente volti, donne intelligenti e orgogliose che mostrano il lato migliore di se stesse.  Moda e donne disinvolte e sexy nei propri abiti.  Dichiara: “Le donne che disegno sono di etnie, forme e dimensioni diverse;  per me è importante che tutte le donne si sentano autorizzate e rappresentate dal mio lavoro.”

43BBED70-FA0D-42F8-8444-EAEBC4572103
Roseenglandlondon for International Women’s Day

@moko.illustration indaga il rapporto tra corpo e mente, disegnando delicati ritratti di molte scene della vita quotidiana, con i suoi dilemmi.  Ha anche gridato diplomaticamente su alcuni eventi che accadono nella società, come gli abusi sessuali, con la sua delicata, sebbene esplicita vignetta, toccando la questione dell’emancipazione femminile.  Sul suo profilo Instagram, completa ogni immagine con una citazione e induce a riflettere profondamente su sentimenti e relazioni.

With courtesy of Instagram artist @moko.illustrations
With courtesy of @moko.illustrations

@artbtweenthealps illustra donne belle, potenti e accattivanti, concentrandosi sulla mezza figura, spesso a spalle nude, o vestite con orecchini e abiti alla moda, che rappresentano le donne che agiscono ferocemente nella società.

92010C4A-302F-48D2-A7AA-45902E56567B
With courtesy of @artbetweenthealps

@allegraphic, Allegra Parlavecchio, sembra ritrarre la versione digitale, spensierata e scanzonata delle donne di Botero. In ogni suo coloratissimo quadro, scenografia, corrispondenze e forme raccontano con onirico ed ironico distacco gli stati d’animo femminili.

61B62023-1C32-469D-B8D9-EF313586A55C
With courtesy of @allegraphic

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s