Come abbassare la pressione in modo naturale

Principio generale: abbassare il sodio che crea ritenzione (sale) e innalzare il potassio che nutre i muscoli (frutta). (Come da traduzione web)

Abbassare il sale significa per esempio ridurre le insalate. Innalzare la frutta significa per per esempio aumentare gli smoothies e convertirsi a una dieta “dolce” con alcuni accorgimenti per il controllo della glicemia.

Di seguito un articolo ben scritto di Ongaro come linea guida. Fra i miei commenti:

– non tutta la frutta abbassa la pressione, solo quella con effetti purificanti e acidula. Le banane, I fichi, i cachi, il cocco per esempio non l’abbassano. Però in generale mangiare molta frutta fresca fa da regolatore,

– anche un cereale come la segale abbassa la pressione. In generale i cereali senza glutine abbassano la pressione. I cereali a lento rilascio hanno un effetto regolatore.

– l’attività fisica è invece uno stimolatore del metabolismo, quindi un regolatore della pressione. Può anche alzarla. In questo contesto il potassio abbassa (per dispersione passiva) o alza la pressione a seconda del lavoro effettivo del muscolo.

Ecco l’articolo di Filippo Ongaro, che io stimo.

Come abbassare la pressione in modo naturale
— Read on www.google.com/amp/s/www.metodo-ongaro.com/blog/come-abbassare-la-pressione-in-modo-naturale?hs_amp=true

Infine, per coloro che come me hanno la pressione tendenzialmente bassa, alzatela non con il sale, ma con i termogenici e gli “zuccheri giusti” (miele, proteine).

Non commettere l’errore di gonfiarsi. Prendere integratori per la circolazione, che sono automaticamente stimolatori della pressione.


Leave a Reply